Il Blog di Alessandro Fois. 


L’Audio Recording

“Audio Recording” indica la pratica del registrare l’audio, sia esso musica, parlato o suono ambientale.

Il fonico di recording deve essere in grado prima di tutto di imprimere sul supporto di registrazione (che nel caso della registrazione digitale è il file audio codificato sull’HD o sull’SSD) la copia più fedele possibile del suono emesso dalla sorgente.

Sin qui tutto sembrerebbe facile, in realtà si tratta di una lotta contro varie avversità che tendono a disturbare la ripresa, quali ad esempio: il rumore ambientale e altre interferenze acustiche, le risonanze ambientali in forma di eco e riverbero, la distorsione elettroacustica e il rumore di fondo prodotti dalle stesse apparecchiature di registrazione, gli inconvenienti inaspettati, gli spostamenti della sorgente nello spazio e così via.

Risulterebbe ben chiaro anche ad un profano, quindi, quanto sia relativamente facile ottenere un buon risultato in un ambiente acusticamente protetto e isolato come un studio di registrazione rispetto ad una registrazione on the road.

Talvolta, già in fase di registrazione è anche richiesto che il fonico risolva una buona parte dei difetti acustici insiti in alcune sorgenti, come ad esempio voci stridule o ovattate, strumenti acustici carichi di risonanze e altre imperfezioni, al fine di consegnare al fonico addetto al mix una registrazione pulita ed equilibrata, cosa particolarmente importante in certe condizioni di ripresa.

Fonico e Direttore Artistico

In mancanza di un direttore artistico che presieda e diriga il lavoro di registrazione, al fonico di recording è spesso richiesta anche la capacità di collaborare con i performers, esprimendosi riguardo alla qualità di ciò che è stato registrato ad ogni take di ripresa, e dando quindi anche il proprio contributo in forma di pareri e consigli, il che presume una certa competenza in ambito musicale e performativo, un elevato spirito critico unito ad una buona dose di obiettività e di onestà intellettuale, una capacità relazione diplomatica.

In ogni caso, anche in presenza di un direttore artistico, il fonico di recording ha anch’egli il compito di favorire la qualità performativa delle esecuzioni, ai fini della precisione e della limpidezza delle registrazioni, sorvegliando quindi il timing, l’intonazione, la dinamica e (perché no?) l’espressività.

Al direttore di produzione (e/o al direttore artistico oltreché all’artista stesso) è dato di decidere la qualità finale di una registrazione in termini di esecuzione performativa.

Al fonico resta però il dovere di sottolineare eventuali difetti esecutivi e fonici non risolvibili nelle successive fasi di editing e di mixing, anche richiedendo al performer tutti i necessari rifacimenti dei passi che risultassero imprecisi. 

Un consiglio

Una regola che il fonico deve tenere bene a mente è anche la seguente: ogni singolo take eseguito da un singolo esecutore o da un ensemble che suona in contemporanea deve essere eseguito nella medesima giornata di lavoro, senza modificare il set di ripresa (cablaggi, microfoni, loro posizione, regolazioni foniche altro).

Questo problema è particolarmente importante nella registrazione della voce solista e dei solisti in generale.

Costruendo la traccia vocale solista di una canzone tramite frammenti vocali eseguiti dal medesimo cantante nel corso di due o più sessioni di registrazione differite in giorni differenti, è capitato spesso di non riuscire ad ottenere lo stesso timbro ambientale, oppure è successo che il cantante avesse un timbro naturale un po’ differente, oppure anche solo che il temperamento esecutivo del performer fosse differente e mancasse di continuità espressiva; in tal caso si è dovuto decidere se ricominciare daccapo oppure adattarsi a tale incongruenza.

Il fonico esperto deve quindi anche saper consigliare riguardo alla metodologia di lavoro, al fine di prevenire e risolvere questi e altri tipi di problemi.

 


PER APPROFONDIMENTI

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *